HOME PAGE JANULA CASSINO NOTIZIE GENTE UNIVERSITA' BLOG AFFARI EVENTI AIUTO! Accesso Area Riservata Cittadini di Janula Accesso Area Riservata Operatori Aumenta la dimensione dei caratteri
Home Page
Messaggi
Messaggi liberi
Amicizia ed incontri
Auguri e dediche
Nuovo messaggio
Forum
Presentazione
Elenco completo
I più consultati
Ultimi 100 interventi
Crea nuovo Forum
Sondaggi d'opinione
Presentazione
Elenco completo
I più consultati
Crea nuovo Sondaggio
Registrazione a Janula.it
Registrazione come Cittadino di Janula


Username:  Password:  
Password dimenticata?   Registrazione Nuovo Utente 


Forum: soka gakkai
religione affari e guerra o benemerita societa' ?
Forum istituito da Francesco in data 05-08-2004
per la categoria: Politica e Società
interventi nel Forum: 270
Consultato 1916834 volte

Mostra solo i titoli del Forum

Kribbio
Intervento di Diegof in data 19-06-2010 (cod. 1160)

Ma che infingardi anche quelli del komeito, non sapevo che erano favoreli alla strage di balene; bei buddisti sono.
Non non ci siamo, Ikeda è una frode vivente,; itre maestri di pace, pfui; e le balene? anch'esse sono creature che hanno la buddità.
E' più inutile l'uomo che le balene; la guerra agli uomini và bene, perchè sono estremamente colpevoli e malvagi, ma non la guerra agli animali.
Ecco questa cosa delle balene, è una tara del Giappone, molto grave.

 

KOMEITO: pure la caccia alle balene
Intervento di Devadattak in data 15-06-2010 (cod. 1159)

KOMEITO: pure la caccia alle balene
L'Ifaw a Hatoyama: «Ritira le baleniere giapponesi dall'Antartide» 20 novembre 2009:
“L'International fund for animal welfare (Ifaw) ha invitato il nuovo governo di centro-sinistra del Giappone a richiamare la sua flotta baleniera che è salpata per l'Antartico per uccidere un migliaio di balene. Anche il premier democratico Yukio Hatoyama sfida dunque, in nome della "tradizione", regolamenti e trattati internazionali e permette, proprio come i suoi predecessori liberaldemocratici e della destra buddista del Komeito, che la flotta baleniera levi le ancore per raggiungere il Santuario dell'Oceano australe per arpionare 935 balenottere minori (balaenoptera acuto rostrata) e 50 balenottere comuni (balaenoptera physalus), una specie minacciata di estinzione. http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=%202071

 

ATEO MORTADELLA
Intervento di Devadattak in data 13-06-2010 (cod. 1158)

Ciao Diegof, provo a spiegarmi meglio. Non è in discussione la figura del samurai, sulla quale ognuno è libero di pensarla come vuole.
E’ in discussione l’attendibilità di ATEO MORTADELLA che prima dice una cosa, poi ne dice un’altra. E qui non si è liberi di pensarla come si vuole. E’ un dato di fatto.
Chi si fida di ATEO MORTADELLA casca male. Spero che risponda il prima possibile. La sua credibilità, dopo un fatto del genere, solleva non poche perplessità.
Che sia il NIPPONISTA PEGGIORE CHE ESISTA?

 

Ecco, ci risiamo
Intervento di Diegof in data 12-06-2010 (cod. 1157)


Ecco, qui non ti capisco Devadattak, gridi allo scandalo per argomenti invece giusti, lo credo ben che Kingo lottava, morte tua vita mea, forse il Daishonin doveva rallegrarsi se Kingo venisse fatto fuori dai suoi nemici???
Vai a sotilizzare se diceva uccidere o meno, è pazzesco davvero, ma cos'hai in testa? Non ti capisco proprio.
Mi dispiace ma qui dissento alla grande da te, su questo punto.
Chiedi dei chiarimenti su cose pazzesche, ma secondo te, un samurai come Kingo, doveva soccombere ??
Dai, dai, per piacere, non rivenire fuori con le stesse stupidaggini, d'accordo che siamo in sintonia su alcuni punti, ma di fronte a corbellerie del genere, non posso tacere, queste sono ancora più assurde di tutti i ragionamenti fatti nell'altro forum, mi dispiace, ma non penso che ci siamo.
Anzi invito Martorella a non dar credito a quelle richieste.
Non ti meravigliare Devadattak, se adesso assumo questo atteggiamento, sarebbe diverso se tu apprezzassi il Daishonin e Kingo, ma così non và, non và proprio.

 

Cristiano Martorella URGENTE
Intervento di Devadattak in data 12-06-2010 (cod. 1156)

LETTERA APERTA a CRISTIANO MARTORELLA, NIPPONISTA a proposito di Nichiren Daishonin, Budda della SOKA GAKKAI
Gentile Signor Cristiano Martorella, le chiedo un chiarimento pubblico, così come è pubblica questa mia lettera. Avevo letteralmente e fedelmente “copiato-incollato”, per
diffonderlo perché lo ritenevo interessante - citando e pubblicizzando la sua autorevole fonte- questo suo brano: “Il samurai Shijo Kingo raccontò nelle sue lettere di aver ucciso i suoi avversari, e ciò provocò il compiacimento di Nichiren che lo incoraggiò” nel sito http://www.janula.it/gente/forummost...=33&offset=105 e anche in molti altri. Oggi, 10 giugno 2010, sono tornato sul suo sito e, MERAVIGLIA delle MERAVIGLIE, ho trovato questa versione:”Il samurai Shijo Kingo raccontò nelle sue lettere di aver combattuto ferocemente contro i suoi avversari, e ciò provocò il compiacimento di Nichiren che lo incoraggiò”.
http://cristiano-martorella-archivio.blogspot.com/2009/11/nichiren-e-ilmilitarismo.html
Converrà con me che c’è molta ma molta differenza tra le due versioni. Una cosa è
uccidere, altra cosa è combattere ferocemente. Una cosa è che io riporti la notizia di uno studioso, facendo ipotesi collegate a questa versione, come potrà controllare in http://www.noallasokagakkai.eu/gosho3.html Il Mistero del Gosho n.3.
altra cosa è che lo studioso cambi versione compromettendo molto seriamente la mia credibilità, alla quale tengo in modo particolare. Ma magari
lei non ci ha pensato. Un giorno ha cambiato versione e chi si è visto si è visto. Per fortuna è mia consuetudine documentarmi, quando scrivo e divulgo informazioni ,e prendere atto di questa variazione mi ha veramente turbato. Ledere la credibilità di una persona non è uno scherzo.
La Invito a rispondermi a questo indirizzo. email@noallasokagakkai.eu, naturalmente il prima possibile.
Grazie, Devadattak. http://www.noallasokagakkai.eu/lettera%20a%20Martorella.pdf

 

Modica, forum Giovanni Migliore
Intervento di Devadattak in data 11-06-2010 (cod. 1155)

Ciao Diegof, capisco le tue argomentazioni ma credo che da makeda e armenik non caverai niente. Sto seguendo il forum del consigliere Giovanni Migliore, di Modica. C'è un articolo di Roberto Minganti che dice sempe le stesse cose e gli ha risposto un certo Ananda, che usa l'espressione NON SONO D'ACCORDO, una volta vietata in Soka. . Ti consiglio di farci un salto. E' molto più interessante del forum di makeda. Ciao.

 

A volte....
Intervento di Diegof in data 11-06-2010 (cod. 1154)

A volte penso, ke Ikeda possa essere bersaglio di diffamazioni varie, per il fatto che è nel giusto, come insegna la storia che i saggi sono bersaglio di calunnie, ma Ikeda, mi sembra invece osannato dai poteri forti e dai cattedrati; quante onorificenze ha raccimolato, egli è osannato come un grande Santo, per questo potrebbe essere un potente nemico del Buddismo, con l'aureola di Santo Messaggero di pace; si fà paragonare a Gandhi, Luter King, i tre maestri di pace, ma del Daishonin si vergogna....mmmhh, non mi convince.
Cosa strana, adesso come allora, è il silenzio di Sensei; cioè egli parla attraverso un canale solo; la enorme mole di letteratura che ha sfornato e che sforna, per tutti e per nessuno, letteratura generica buonista, moralista.
Ma per quanto riguarda interloquire, mai, silenzio eterno; esattamente al contrario di Nichiren, il quale ha esposto il buddismo proprio grazie l'interloquio con i credenti; i gosho, cioè le lettere.
Ikeda evidentemente odia le lettere in risposta a domande dottrinarie; ecco perchè è lontanissimo dall'imprinting del Fondatore Nichiren.
Se Ikeda avesse un po' di sale in zukka, emanerebbe un comunicato, in cui ha preso atto delle varie polemiche che lo interessano, e rilascerebbe delle dichiarazioni in merito.
Tante domande e obiezioni e accuse e dubbi, da tutte le parti, specie dai suoi credenti o ex-credenti e, lui cosa fà; silenzio eterno, siderale. Questo significa prendere per i fondelli tutti quanti, compresi coloro che pensano di essere suoi paladini sostenitori.
A me piace il buddismo del Daishonin, ma sono inkappato in quel soggetto e ho dovuto assorbirmi tutta la sua letteratura, il suo moralismo spurio e, i bambini di Ikeda, drogati dalla sua dose ripetitiva di lodi e adulazioni, (Nichiren era severo con i suoi discepoli), lo difendono come un riflesso condizionato.
Quando ero nella Gakkai, i discorsi di Ikeda mi andavano bene all'inizio (tranne le poesie, quelle erano sempre una agonia, un supplizio), ero quasi drogato dalle sue lodi, in quanto membro soka, se qualcuno metteva in dubbio il suo imprinting, appariva il demone del sesto cielo e anche del settimo cielo, io stesso ne ero scandalizzato. Andando avanti, tutto questo mi appariva una forzatura; e in base allo studio, scrissi qualche domanda dottrinaria via lettera al consiglio nazionale soka, tra cui c'è "il tristo mietitore", (rimasta senza risposta, ma và??) ma Sensei era irragiungibile, fra l'altro, sensei è molto lontano anche startegicamente; non ha un indirizzo, ne e-mail che civico; vive sulle nuvole, non deve essere rintracciato dai suoi fedeli; c'è su facebook, ma anche lì; una sfinge, che tace nel corso dei secoli.
Forse è mummificato.

 

Modica: IKeda Pluricittadinanzeonorato
Intervento di Devadattak in data 10-06-2010 (cod. 1153)

Comune di Modica: Daisaku Ikeda tra lauree e cittadinanze onorarie
http://www.noallasokagakkai.eu/


Modica, inserita dall’Unesco nel Patrimonio mondiale dell’Umanità per le sue
magnificenze barocche, è una ridente cittadina a 150 metri sul livello del
mare, vicina a Ragusa, con circa 55mila abitanti. Quella mattina del 13 maggio
scorso (2010) c’era un bel sole. E nulla, ma proprio nulla, lasciava presagire
che, da lì a poco, sarebbe scoppiato un temporale, ma che dico? Un uragano! Dal
nome caraibico “Hurican”, che designa il dio del male! La prima impercettibile
avvisaglia si manifesta con un garbato messaggio inviato ad una radio locale.
Fausto Righi scrive “Digitare su google: bluff Daisaku Ikeda. Grazie”. Da una
approfondita analisi esegetica emerge, senza ombra di dubbio, che Fausto Righi
è un esperto! La teoria della comunicazione insegna infatti che un’affermazione
“intrigante” come quella del messaggio, colpisce l’attenzione molto di più di
un’affermazione assertiva, del tipo:”Il tal dei tali è un bluff”. A cogliere la
potenzialità esplosiva del messaggio è un Consigliere del Comune di Modica, il
Dott. Giovanni Migliore, che si rivelerà, da subito, persona attenta, aperta al
dialogo e sinceramente interessata al bene e al buon nome di Modica. Migliore
di nome e di fatto, il Consigliere pubblica l’intrigante messaggio sul suo
forum. E non a caso. Il 30 gennaio 2010 il Sindaco di Modica, Sig. Antonello
Buscema, già noto per le sue proposte drasticamente risolutive in tema di
randagismo - discusse anche nella trasmissione Porta a Porta di Bruno Vespa -
aveva infatti conferito la cittadinanza onoraria indovinate a chi? Al Signor
Daisaku Ikeda, leader indiscusso della setta Soka Gakkai e del partito
guerrafondaio Komeito (ora New Komeito); stramiliardario tra i più potenti non
del Giappone ma dell’Asia; autore estremamente prolifico - secondo i critici
letterari e non solo - di opere non sue; persona che si fa pregare due volte al
giorno assieme ai morti pur essendo ancora vivo; pluri-laureato ma solo honoris
causa; definito dai suoi - ma solo dai suoi - “la più alta espressione del
buddismo del mondo” con buona pace del Dalai Lama, che non lo conosce e nemmeno
lo riconosce. Insomma, ce n’è abbastanza per dar fiato alle trombe. Il popolo
degli internauti non si fa attendere. E con l’arguta e dissacrante ironia che
caratterizza il mondo virtuale dei blogger, appaiono “firme” prestigiose che
spalano, a più non posso, sui davvero malcapitati Daisaku Ikeda & Soka Gakkai.
Innominato, Tapiro d’oro, Pietro Micca, Dr. Jekill e Mr. Hyde, Inorridito,
Convertito, Sempre più Inorridito, Senti chi parla fino al Presidente del Club
dei Potenti Nemici della Soka Gakkai sono solo alcune delle tante “firme” che
battono e controbattono su un tema che tra paure, ansia, affiliati mistici,
affermazioni subito smentite e proclami totalmente inascoltati, riscaldano gli
animi in questa estate ancora incerta. C’è chi vuol conoscere i nomi dei
cittadini insigniti della cittadinanza onoraria e quali sono i criteri per
assegnarla. Il Consigliere Migliore ricorda che una sera, sicuramente prima di
un Consiglio Comunale, aveva capito che c'era un buddista nella stanza del
Sindaco ma non sapeva della consegna della cittadinanza onoraria. Appare l’
Innominato e pubblica: Informazioni sul fondatore della SGI - Soka Gakkai
Internazionale -La setta giapponese che diffonde un falso buddismo http://www.
fiorediloto.org/sokagakkai.htm . Non poteva trovare di meglio! Davanti a così
sconcertanti notizie, Pietro Micca si chiede e chiede: Ma come facciamo, noi
Modicani, a scegliere? Daisaku Ikeda? Chi è costui? Non vorrei che anche questo
fosse un bidone come i soci privati della defunta Multiservizi. Quali sono i
criteri? Esiste un elenco? Quanti sono? Dove possiamo attingere per sapere?
Forse sul sito del Comune? Consigliere Migliore ci aiuti a conoscere questi
nostri Cittadini onorari e Onorati. E’ evidente, dal pathos che trapela dalle
angosciose domande di Pietro Micca che i cittadini sono turbati e chiedono, con
ansia, di essere rassicurati anzi, “illuminati”. Lo”Scarparu”(?) si esprime con
un linguaggio dialettale arcaico che mi sembra esprima comunque disappunto: “è
nautru ca mancia pani a trarimientu a Muorica i cugniemu tutti. pacienza”.
Silvio fa accostamenti con Scientology e suggerisce Amore, Amore, Amore. Direi
che è comprensibile. Cosa di meglio, davanti a ciò che non si conosce e che
quindi fa paura, che appellarsi al sentimento più grande, più nobile e più
appagante? Il pathos si sta trasformando in anelito mistico di salvezza. Per R.
C. appare sempre più inopportuna la cittadinanza onoraria resa dal Sindaco di
Modica a questo tizio giapponese, profeta del bene e della pace, ma del quale
l'umanità intera farebbe tranquillamente a meno. E poi Modica, città delle 100
chiese (cristiane), da sempre legata a sentimenti e tradizioni prettamente di
fede cattolica cristiana, che dà gli onori ad un "falso" buddista, be… pare
molto fuori luogo. Da notare che l’osservazione di R.C. si differenzia dalle
precedenti perché esprime un malcontento basato su un ragionamento logico. C’è
il tentativo di razionalizzare. Questa caratteristica indica che il problema
della cittadinanza onoraria è sentito e seguito da cittadini di diverso livello
culturale, tutti accomunati da identica contrarietà. Che sia un caso di hitai
doshin? Per chi giustamente non lo sapesse hitai doshin è un’espressione usata
dalla Soka Gakkai per esprimere, in maniera complicata, la banalissima
constatazione che l’unione fa la forza. Il Consigliere Giovanni Migliore,
preoccupato per quello che sta succedendo ai suoi concittadini scrive: “Io
spero che con il contributo di tutti, riusciamo a capire bene chi è questo
Daisaku Ikeda. Voglio fare l'avvocato del diavolo e quindi voglio sforzarmi a
trovare tutte le buone ragioni e considerazioni che hanno portato
l'Amministrazione a dare la cittadinanza onoraria a questa persona. Aiutatemi”.
Pubblichiamo tutto quello che troviamo. Alla fine di questa ricerca, se le cose
non sono chiare, farò una interrogazione al Sindaco per farmi e quindi farci
spiegare da lui quali sono stati i presupposti per il rilascio di questa
cittadinanza onoraria.La miccia ha preso fuoco: arriva di tutto. Qualcuno ha la
sfrontatezza di citare il libro di dialoghi di Daisaku Ikeda con Arnold Toynbee
e si ritrova sbattuta in faccia la lettera della nipote dello storico inglese,
Polly Toynbee, che racconta tutta un’altra versione. Le risate continuano. Il 3
giugno, il Giornale di Ragusa pubblica un articolo dal titolo: Chi è il
cittadino onorario modicano Daisaku Ikeda? Un pacifista, un truffatore, un
miliardario, o che altro? Nell’articolo si accenna anche alla vergogna del
Tempio Sho Hondo e alle discusse frequentazioni di Daisaku Ikeda con il
dittatore panamense Noriega. Nella stessa data appare sul forum una Ricerca
intitolata “Daisaku Ikeda & Cittadinanze onorarie. Ma allora è un vizio”! Cosa
non salta fuori! E’ ormai evidente che il Consigliere Migliore sta rendendo un
servizio a tutto il Paese, all’Italia, stimolando una riflessione e una presa
di coscienza collettiva attorno a fenomeni che sollevano inquietanti
interrogativi: perché succede tutto questo? A cosa serve? Sarà il caso di
informare l’ANCI? Il sindaco Buscema risponde il 5 giugno e sembra di leggere
un comunicato standard della Soka Gakkai. Un blogger fa osservare al Sindaco
che è stato scritto fin troppo per smontare le cose asserite dal primo
cittadino. Basta cercarle nel forum del Consigliere, senza bisogno di andare
lontano. Ecco che scoppiano discussioni sulla attendibilità delle notizie in
rete. Praticamente qualcuno prova a sostenere che le fonti attendibili di
internet sono solo quelle alle quali attinge lui. Quelle degli altri sono
false. Tra l’altro viene fuori, dalla risposta del Sindaco, che Daisaku Ikeda
ha scritto un libro pure con Aurelio Peccei. Notizia questa sempre sottolineata
dalla Soka Gakkai e davanti alla quale continuo a rimanere perplesso. Dal ping
pong di ritorno si apprende infatti che Peccei era un Massone. In un disperato
tentativo di difesa qualcuno ricorda l’adesione della Soka all’O.N.U. L’avesse
mai fatto! La risposta è: E’ UFFICIALE la lettera a Javier Peres-de-Cuellar
(1990) Segretario Generale delle Nazioni Unite dove si chiede di: “privare la
Soka Gakkai della sua sede alle Nazioni Unite, ottenuta a partire da
un'affiliazione immeritata.” Non solo, apprendiamo anche che, tra gli affiliati
all’O.N.U. c’è anche la Chiesa del Reverendo Moon, il Rotary Club di Kathmandu
e l’Associazione Scouts della Tanzania. Con tutto il rispetto per queste
associazioni, ci viene comunque da ridere nell’apprendere che a Roma i seguaci
della Soka Gakkai hanno anche provato a cambiare il nome di una scuola
elementare, che era intitolata a Carlo Pisacane. Questi pseudo buddisti - il
Buddhismo è ben altra cosa - volevano che si chiamasse Tsunesaburo Makiguchi,
il fondatore della setta. Per fortuna la protesta dei genitori è stata
“incontenibile”. Cosa sarebbe successo se la scuola si fosse chiamata col nome
impronunciabile di Tsunesaburo Makiguchi. Cosa avrebbe risposto una creatura di
sei o sette anni alla domanda: Tesoro, ma tu in che scuola vai? Il 7 giugno un
Cittadino attento, sconvolto dai dati emersi dalla Ricerca “Daisaku Ikeda &
Cittadinanze onorarie. Ma allora è un vizio” chiede al Sindaco Buscema di
fargli conoscere l’elenco esatto delle cittadinanze onorarie conferite al
giapponese. Testualmente: “Mi riferisco solo a quelle italiane, le altre
lasciamole stare. In particolare vorrei conoscere, non per curiosità ma per
consapevolezza, se mancano dei Comuni all’elenco che sottopongo alla sua
attenzione e a quella dei membri della Soka Gakkai. Vorrei anche sapere se l’
elenco, racimolato da quanto emerso da alcuni post di questo forum, ivi
compresa la sua risposta, è corretto. Perché, navigando in questo mare magnum
anzi, in questo oceano, sono venute fuori anche targhe e dottorati vari. Ma,
come lei ha più volte affermato, la trasparenza è un obiettivo del suo impegno
politico. In nome di questa trasparenza attendo fiducioso una risposta.
Grazie.”
ELENCO PROVVISORIO, FORSE INCOMPLETO,FORSE IMPRECISO, DELLE CITTADINANZE
ONORARIE ITALIANE di DAISAKU IKEDA:
Asti ? Castelbuono ? Cecina ? Certaldo ? Civitavecchia -Firenze - Floridia ?
Grosseto - Marciana Marina ? Matera - Modica - Occhiobello ? Palermo ? Pisogne
? Sabaudia - San Marino - San Benedetto del Tronto - San Lazzaro di Savena -
Terracina ? Torino - Venegono Superiore?. Non è finita! Salta fuori pure il
problema delle Lauree honoris causa e dell’onorificenza di Cavaliere di Gran
Croce della Repubblica Italiana. Si parla di legami tra gli Ordini dei
Cavalieri di Malta, Cavalieri di Gran Croce e Massoneria. Spuntano i Cavalieri
della Tavola Rotonda di Scicli, i Cavalieri di Sant’Agata di San Marino e il
reciproco scambio di cortesie con i discendenti dei samurai. E una chicca, da
segnalare all’Organizzazione Mondiale della Sanità: Soffri di Bulimia? No
problem! Basta far molto daimoku e la pillola va giù, la pillola va giù, la
pillola va giù? L’ipotesi di segnalazione all’O.M.S. è stata accantonata dopo
aver sentito il parere di un Neurochirurgo, ex membro Soka e, in quanto tale,
doppiamente competente. Non mancano nemmeno i riferimenti a Ratzinger e alla
pedofilia, per la serie “Guarda quelli, mica sono meglio di noi”. Come dire per
esempio che, se tutti imbrogliano, che male c’è se imbroglio anche io?
Tentativo veramente maldestro, disperato e di cattivo gusto, di salvare quel
che affonda. O che galleggia? Dimenticavo! Del caso “Cittadinanza Onoraria a
Daisaku Ikeda” si interessa anche il telegiornale regionale e non mancano video
di You Tube, fotografie e splendidi fotomontaggi di blogger, anche loro
doppiamente competenti.
Questo e molto altro in http://www.giovannimigliore.it/forum_cittadinanza.asp
Di questo passo, perché è ancora tutto in progress, Modica, città dei
merletti, diventerà famosa per aver individuato una nuova tipologia di essere
umano: il Pluricittadinanzeonorato!
Hurican, il dio del male, non si è ancora placato. Devadattak


 

E di Modica makeda e armenik non parlano?
Intervento di Devadattak in data 09-06-2010 (cod. 1152)

Ciao Diegof, sto seguendo il tuo dibattito con armenik. Ma stiamo scherzando? Come mai sokarinnovamento, dopo una brutta esperienza, usa un server extracomunitario? Lo dicono proprio su sokarinnovamento. Comunque non ci sto. Come fa Armenik a dire: “In buona sostanza la responsanbilita' della nostra vita ricade su di noi” e dimenticarsi che questo principio vale anche per Daisaku Ikeda e la Soka Gakkai? Se siamo sempre di più a scappare la responsabilità è loro. Se a Modica sta succedendo il putiferio per Daisaku ikeda Pluricittadinanzeonorato non potrà negare che la responsabilità è di Ikeda e della Soka. Se sei d’accordo con me ti prego di dirglielo. Questa gente usa parole in libertà. Invece mi piace Kali 60. Mi sembra davvero sensibile e intelligente. Ciao!

 

Eppure
Intervento di Diegof in data 09-06-2010 (cod. 1151)

Eppure c'era qualcosa di repellente nella organizzazione che mi ha fatto allontanare, la schiuma sull'onda, in passato non lo avevo ben definito; adesso ho capito:
Quella brutta faccia di Titta; non lo posso vedere, il tristo.
http://sokarinnovamento.ru/titta.htm.
Avete voglia farmi le manfrine sulla fede, quando mantenete il "tristo", con lo zaimu dei contribuenti, e tutti quelli come lui.
"C'è del marcio in Danimarca"

 

Adesso credo di si
Intervento di Diegof in data 09-06-2010 (cod. 1150)

Che si possa accedere nuovamente al sito:
http://sokarinnovamento.ru/

ciau.

 

Infatti
Intervento di Diegof in data 07-06-2010 (cod. 1149)

Ciau Devadattak,
Anche su questo link; http://sokagakkai.splinder.com/post/21777727/problemi-col-blog/comments/1223#comments, si trovano i due blogger, cioè io e l'atro.
Caspita che storiacce con Noriega, non mi è nuova, non posso crederci, che sia una calunnia cioè magari Noriega, lo ha coinvolto mediaticamente raccontando una balla, visto che quello spacciatore di droga in grande stile, non deve essere certo uno stinko di santo?? O dio, se questi intrallazzi fossero anche in parte veritieri,allora "c'è del marcio, non in Danimarca ma nella Gakkai".
E intanto la gente affiliata alla Gakkai paga, e io pago,....
Nulla sò nulla della chiusura di quel sito.
Hanno menzionato la proposta di pace 2003, che poema infinito, du-palle, a parte i suoi riferimenti all' eventualità di un intervento armato, che io in questo caso approvo (e qui spezzo una lancia in favore di Ikeda, perchè anch'io ritengo che "Quanno c'è vò, c'è vò), e tu Devadattak non ti scandalizzare se assentisco a quella frase di Ikeda, sai come la penso, in contrasto con gli ululati di tutti gli altri che ringhiano e gridano allo scandalo, dicendo; ecco, il pacifismo di Ikeda che poi approva l'intervento armato.
Piuttosto nella proposta di pace, non c'è riferimento al Daishonin e al Gohonzon e alla Legge come soluzioni ai mali del mondo, ecco, questo contesto ad Ikeda.
M a questa cosa qui, di scantonare dai dettami del Daishonin, è fonte di tutti i mali e di tutte le nafandezze vere o presunte, che vengono imputate ad Ikeda.
Se Ikeda cominciasse a criticare le altre religioni per proclamare il Buddimo del Daishonincome vera soluzione, ecco che tutto rientrerebbe nei ranghi; insomma, il peccato originale, da cui scutirebbero tutti gli altri, è voler essere un discepolo più morbido del maestro (vedasi il gosho; "lettera da Sado"), ad ogni buon conto, per tappare la bocca a chi dice che queste sono solo mie idee.
Perchè nella posizione di Sensei è importante essere in linea col fondatore!!?
Perchè errori sul buddismo generano danni enormi nel mondo; Si veda il gosho; "Il kalpa della Diminuzione", per tappare la bocca a chi dice, che queste sono solo mie opinioni.

 

Cittadinanza onoraria Daisaku Ikeda
Intervento di Devadattak in data 07-06-2010 (cod. 1148)

Ciao Diegof,
complimenti per la storiella dell’impresa di pulizie “beatiful” di Porcia, relativa allo staff Diamante! Gli fanno credere che con la pulizia dei pavimenti e dei gabinetti si effettua la pulizia del karma. Ma guarda che è incredibile. Se non lo avessi sperimentato direttamente, nel senso che lo ho visto, non che lo ho fatto, non ci crederei. Non ho neanche mai capito cosa fa lo staff Corallo. Ho letto che l’obiettivo della Soka Gakkai per quest’anno è di fare 100mila membri. Mi sembra impossibile. Mi dicono, degli amici che ancora frequentano più per curiosità che per fede, che la fase di declino sembra consolidata. Quando i membri crescevano, erano segnalati trionfalmente i dati delle statistiche. Da quanto tempo non si sa più nulla? Secondo te che vuol dire? Secondo me la politica del “Gohonzon Prendi & Fuggi” si è rivelata fallimentare. Ancora una volta, chi troppo vuole nulla stringe. Piuttosto, hai notizie della sparizione di sokarinnovamento.ru? Ho letto con piacere che hai usato nei confronti della Soka Gakkai, l’espressione di Amleto, a mio parere molto felice: C’è del marcio in Danimarca, che avevo citato nella Lettera ai Membri della Soka Gakkai. Lo sai che non mi hanno risposto? Non hanno risposto neanche alla mia Lettera aperta ai Dirigenti della Soka Gakkai. E poi dicono che sono aperti al dialogo. Lo stesso makeda ti invita a non meravigliarti se non ti rispondono, dal momento che critichi. E questi sarebbero buddisti? Non meravigliarti se lo staff giapponese di Ikeda non ti ha mai risposto. Che poi possa essere il maestro dei maestri a farlo è del tutto impensabile. Un Dio non si abbassa. Del resto,saprai sicuramente delle perplessità che hanno espresso alcuni critici letterari, e non solo io, sull’autenticità degli scritti del maestro plurilaureato, anzi, pluricittadinanzeonorato. Hai visto cosa sta succedendo in merito alla cittadinanza onoraria a Daisaku Ikeda conferita dal comune di Modica? Nel sito http://www.giovannimigliore.it/forum.asp?ForumID=1 , sul lato destro, sotto la voce Aree Tematiche scendi fino a trovare Cittadinanza Onoraria con la foto di Ikeda. Stanno emergendo cose davvero molto interessanti. E’ anche citato un tuo post tratto dal forum di makeda e delle cose che ho scritto io. Se ci citano vuol dire non solo che ci leggono altre persone, ma che ci condividono. La cosa mi fa piacere. Credo sia importante divulgare quello in cui si crede. Sono proprio curioso di vedere come va a finire. Stammi bene e a presto.


 

A proposito dello staff diamante
Intervento di Diegof in data 04-06-2010 (cod. 1147)

Ehi "senza parole" Ha,ha,ha,ha.
Una volta avevo scritto in una lettera, che è rimasta senza risposta naturalmente, come mai che Baggio utilizza i credenti per far risplendere il suo kaikan, già, la manfrina dei benefici e che pulendo il kaikan pulivano la loro vita, aveva fatto molta presa.
Una volta parlai ad una mezza-responsabile di questa cosa, cioè perchè Baggio non ingaggia, una impresa di pulizie, li avrà pure i soldi, lei quasi scandalizzata mi ha fatto il sermone dei benefici e, che lo fà con gioia.
Più tardi, mentre viaggiavo con l'auto, mi sono ritrovato a tallonare un furgone con la scritta, se non ricordo male, che suonava più o meno così; impresa di pulizie "beautiful" di Porcia,; al chè ho preso il numero telefonico e poi nella mia lettera successiva la ho menzionata, dicendo che Baggio poteva benissimo contattare quella impresa di pulizie; quel furgone che viaggiava davanti a me, era come una risposta degli ShotenZenjin, per dirmi che ero nel giusto.
Ma come al solito nessun riscontro, te pareva.
Ciau.

 

Soka Gakkai ,Pacifismo Armato, Membri di Diamante…
Intervento di Devadattak in data 04-06-2010 (cod. 1146)


Ciao makeda, ti rispondo da qui, visto che frequenti anche tu questo splendido e democratico forum di Janula, un forum aperto alle discussioni, non certo intollerante e razzista come il tuo, dove banni le persone che esprimono, educatamente e razionalmente, le proprie perplessità davanti al grande bluff di Daisaku Ikeda e della Soka Gakkai. Hai la sfrontatezza di affermare che si può “bannare giustificatamente”. Errore! Questa è un’espressione di assolutismo. Si può bannare “giustificatamente”- ma che brutto avverbio- chi incita alla violenza, e lo si querela; si deve bannare chi magari pubblica indirizzi di siti pornografici, e lo si querela, ma non si dovrebbe bannare chi dimostra, fatti e documenti alla mano, che il pacifismo di Daisaku Ikeda è solo di facciata. E’ impossibile querelare la verità. Come è impossibile sostenere il PACIFISMO ARMATO, ex Proposta di pace 2003. Andiamo avanti. Scrivi che non ti interessano le discussioni con me. Poi inviti Diegof a riferirmi certe cose. Altro tipico esempio di “In-coerenza dall’inizio alla fine”, che caratterizza non solo te ma il modus operandi della Soka Gakkai. Certo che ti consideri molto importante per ritenere che io abbia scritto la “Lettera aperta ai Dirigenti della Soka Gakkai” a causa del tuo gesto di intolleranza e di arroganza, gesto che nulla ha a che vedere con i valori buddhisti. Non hai neanche capito che è una colossale presa in giro, buttata giù per ridere, piena di sarcasmo, allusioni e ironia. Eppure, l’intento ridicolizzante della “Lettera aperta ai Dirigenti della Soka Gakkai” l’ho dichiarato dall’inizio, quando ho detto a quei mega dirigenti galattici che, credendo nel dialogo, chiedevo il loro aiuto, dal momento che ne condividono il valore. Da quando? Ma quando mai la Soka Gakkai ha rispettato e condiviso il valore del dialogo?Quando mai i dirigenti della Soka Gakkai si sono degnati di rispondere? Sono tanti i quesiti sulla fede che ho rivolto a Tamotsu Nakajima. Non ha mai risposto. E non solo lui. Io questo comportamento lo chiamo ARROGANZA. Tu come lo chiami? Però raccontano in giro che il loro obiettivo è la felicità di tutta l’umanità. Mi accontentavo di poco. Una risposta e sarei stato felice. Continua a bannare chi vuoi. Non ti rendi neanche conto del grande regalo che mi hai fatto. Hai dato la “prova concreta” - sigh! - dell’intolleranza sokista. Mi spiego meglio. Hai portato acqua al mio mulino. Per questo ti dico ancora grazie. Continua davvero a bannare chi vuoi, caro il mio makeda sokista pseudo-buddista.
Intendo proporti al “Club dei Potenti Nemici della Soka Gakkai”. Altro che politica del “Gohonzon Prendi & Fuggi”! Il Club i suoi riconoscimenti li assegna in un batter d’occhio, mentre voi , per affidare la pergamena ci mettete sì e no un mese. Intanto si chiama “Club dei Potenti Nemici della Soka Gakkai” e non dei TRE POTENTI NEMICI, di antica memoria, perché siamo molti più di tre. Siccome la Soka Gakkai scarica sui Tre Potenti Nemici tutto ciò che le va storto, abbiamo pensato di farle una cortesia. Così scaricherà su di noi le cose storte che, secondo noi, di questo passo, diventeranno stortissime. A proposito, sai nulla di sokarinnovamento.ru? E’ diventato inaccessibile. Forse avranno avuto dei problemi “tecnici”, come già successo in passato. Erano però rinati, come l’Araba Fenice. Magari ce la fanno anche questa volta. Glielo auguro. Non che io condivida la loro adorazione di sensei, ma certe cose che divulgano sono davvero interessanti. Torniamo al Club dei Potenti Nemici della Soka Gakkai. Il Club assegna una pergamena, non in carta di riso, ma in carta da pane, al SOKISTA PEGGIORE CHE ESISTA. L’ultima Assemblea dei Soci del Club ha deciso di ampliare l’accezione del termine “sokista”, fino a comprendere, al suo interno, chiunque dimostri di non essere in grado di ragionare col suo cervello, di essere intollerante, fanatico, fondamentalista. Afferri il concetto? E’ il perfetto Sokista. Vedo che non hai neanche capito il mio humour in merito ai Membri DIAMANTE Soka Gakkai. Siccome sono una persona paziente te lo spiego. In Giappone, come risulta dall’articolo inglese che ho diffuso in rete, dopo averlo tradotto- come avevo fatto per lo Sho Hondo-i Membri Soka Gakkai sono divisi in livelli, secondo i soldi che versano come “ZAIMU” termine questo zaimu, che non vuol dire offerta. Al massimo livello ci sono i membri che versano alla $oka Gakkai più di 100mila $ l’anno. Capisci bene che questi membri sono PREZIOSI. Non per nulla la $oka Gakkai li gratifica con l’appellativo di Membri di Diamante. Mi hai seguito fin qui? Questo succede in Giappone, casa madre della Soka Gakkai. Che succede invece in Italia? Da noi c’è lo STAFF DIAMANTE, cioè gli addetti alle pulizie dei gabinetti. Non mi son mai sognato di dire che queste persone versano 100mila $ l’anno. Lo hai frainteso tu. Che sia dislessia?? Mi sono solo detto: guarda come è gentile la Soka Gakkai. Per gratificare queste persone che svolgono lavori umili ma necessari, per tirarli sù li gratifica con l’appellativo di Diamante. E in effetti anche loro qualcosa fanno brillare. Fanno brillare, appunto, i gabinetti. E hai la faccia tosta di dire che gli rimborsate le spese per i detersivi! Capisci perché sono “senzaparole”? Nemmeno la chiesa cattolica ha il coraggio di far pulire i suoi centri di culto ai seguaci. Non ci crederai ma mi vergogno per te. Però credici, che è vero. Dimenticavo. Il Vice Presidente Vicario del Club dei Potenti Nemici della Soka Gakkai mi ha fatto giustamente osservare che c’è anche il turno DI-AMANTE. Quello che si effettua nei kaikan alla ricerca della, diciamo così, “anima gemella”, naturalmente con tanto di “prova concreta”. Chissà se capisci! Comunque il Vice Presidente Vicario è pronto a testimoniare. Avrei ancora molto da dire ma lo farò un’altra volta. Adesso vado a scalare il Monte Sumeru. Dicono che da lassù si vede tutto più chiaro. Prima però voglio dire una cosa ad Armenik. Ciao Armenik, sai come sono contati i 192 paesi dove sarebbe diffusa la Soka Gakkai? In questo modo: se un membro Soka del Giappone, o del paese che vuoi tu, si trasferisce in PAPUASIA, o nel paese che vuoi tu, e lì non c’è nessuno che pratica, la Papuasia, o il paese che vuoi tu, aumenta la classifica e il totale diventa 193. Ciao ciao.

 

Inserisci il tuo intervento nel Forum
Nome di chi inserisce l'intervento
Titolo breve dell'intervento (obbligatorio)
Testo dell'intervento (obbligatorio)


[<<] Pag. 2 di 18 [>>]


Cerca su Janula.it!
Cerca il testo


Janula: obiettivo su...

silvana'77
Gli altri Cittadini
Janula: ultimo Cittadino registrato
villoni
Gli altri Cittadini
Ultimo Sondaggio Cittadini
AIUTO ALLA PERSONA IN DIFFICOLTÀ
Altri Sondaggi
Ultimo Forum Cittadini
OFFERTA DI PRESTITO TRA PRIVATO ( lauracredito2000@gmail.com )
Altri Forum
Ultimo intervento nei Forum
OFFERTA DI PRESTITO DE DINARO URGENTE QUI
Ultimi interventi
Ultimo Messaggio
ASSISTENZA FINANZIARIA ALLA PERSONA
Messaggi liberi
Amicizia e incontri
Auguri e dediche

2004 - Janula.it di Officine Informatiche Srl