HOME PAGE JANULA CASSINO NOTIZIE GENTE UNIVERSITA' BLOG AFFARI EVENTI AIUTO! Accesso Area Riservata Cittadini di Janula Accesso Area Riservata Operatori Aumenta la dimensione dei caratteri
Main Page Università
InfoStudenti
Ultimo Focus
Archivio Focus
Bacheca
Casa
Appunti e lezioni
Inserisci messaggio
Forum
Elenco Forum
I più consultati
Crea Forum
Sondaggi
Elenco Sondaggi
I più consultati
Crea Sondaggio
Tempo libero
Locali e appuntamenti
Segnala un evento
Studenti
Registrazione al Portale
Accesso Area Riservata


Username:  Password:  
Password dimenticata?   Registrazione Nuovo Utente 



Forum: University Village
La vancaza più cool del momento
Forum istituito da esp
per la categoria: Università di Cassino
Consultato 22086 volte

Mostra solo i titoli del Forum

Politecnico Studi Aziendali Lugano Masimo Silvestri Pluricondannati
Intervento di bernasconi123 in data 11-04-2011

Il Politecnico di Studi Aziendali di Lugano Politecnico di Studi Aziendali Lugano, formazione a distanza e
www.umc-pcu.edu con sentenza n.204/2000 del 14/9/2000 è stato
condannato per PUBBLICITA INGANNEVOLE dal GRAN GIURI dello IAP
ISTITUTO dell?AUTODISCIPLINA PUBBLICITARIA in quanto il
messaggio in oggetto è stato ritenuto ingannevole nella misura
in cui ingenera nel pubblico la convinzione di poter conseguire
un titolo analogo al titolo di dottore conseguibile in Italia
quando il titolo conseguibile presso il Politecnico di Studi
Aziendali non è paragonabile ad alcun titolo accademico italiano.

Il messaggio è ulteriormente recettivo in quanto il titolo
pubblicizzato è privo di valore legale nella stessa Svizzera e
come tale non è passibilie di alcun riconoscimento secondo
quanto previsto dalla normativa Italiana .

POLITECNICO DI STUDI AZIENDALI LUSES ISSEA DI MASSIMO SILVESTRI
CONDANNATI

Provvedimento

PI5421 - LUSES-LIBERA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ECONOMICI E SOCIALI

Tipo Chiusura istruttoria

numero 16366

data 11/01/2007

PUBBLICAZIONE Bollettino n. 2/2007

Procedimento collegato (esito)
Procedimento collegato (esito)
- Ingannevole

Testo Provvedimento
PI5421 - LUSES-LIBERA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ECONOMICI E SOCIALI

Provvedimento n. 16366

L'AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA
ADUNANZA dell'11 gennaio 2007;

HA DELIBERATO su segnalazione della LUDES
a) che il messaggio pubblicitario diffuso dalla società ISSEA SA
POLITECNICO DI STUDI AZIENDALI DI LUGANO e dall'Associazione
Libera Università degli Studi economici e Sociali-LUSES,
costituisce una fattispecie di pubblicità ingannevole ai sensi
degli artt. 19, 20, e 21, lettere a) e c), del Decreto
Legislativo n. 206/05, e ne vieta l'ulteriore diffusione;

b) che alla società ISSEA SA POLITECNICO DI LUGANO sia irrogata
una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 9.100 ?
(novemilacento euro);

c) che all';Associazione Libera Università degli Studi economici
e Sociali-LUSES sia irrogata una sanzione amministrativa
pecuniaria pari a 12.100 ; (dodicimilacento euro), da eseguirsi
dal Presidente Massimo Silvestri in virtù dell?incarico
conferitogli dall'assemblea straordinaria dei soci del 21
novembre 2006.

Infine in data 3 Luglio 2007 la Camera dei Ricorsi Penali del
Tribunale d'Appello della Repubblica e Cantone Ticino composta
dai Giudici Mauro Mini,Raffaele Guffi, ed Andrea Pedroli riuniti
per decidere sull'istanza di promozione dell'accusa presentata
da Massimo Silvestri amministratore unico ISSEA SA Politecnico
di Studi Aziendali Università Privata a Distanza hanno decretato
il non luogo a procedere nei confronti di ISFOA LIBERA E PRIVATA
UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE obbligando in solido al
contempo Massimo Silvestri e ISSEA Politecnico di Studi
Aziendali Università Privata a Distanza a pagare la tassa di
giustizia e le spese pari a 1000 Franchi Svizzeri e a rifondere
al denunciato a titolo di risarcimento 250 Franchi Svizzeri.

 

DECRETO ANTICRISI ASSOCONSULENZA STEFANO MASULLO
Intervento di avvocatobernasconi in data 09-12-2008

STEFANO M. MASULLO CHIAMATO A DARE UN CONTRIBUTO TECNICO AL DECRETO ANTICRISI DEL GOVERNO



Stefano M. Masullo socio fondatore e segretario generale Assoconsulenza ed Assocredito, www.assoconsulenza.com nonchè rettore Università ISFOA Libera e Privata Università Internazionale con sede a Lugano legalmente autorizzata con delibera del Consiglio di Stato della Repubblica e Cantone Ticino, direttore marketing Sintesi SpA www.sintesiconsult.com , direttore relazioni esterne De Vittori of Switzerland SA www.devittori.com , vicedirettore World & Pleasure Magazine www.wap-mag.com ,direttore editoriale Shirkah www.shirkah-finance.com , venerdì 5 dicembre ,è stato invitato su esplicita richiesta di alcuni onorevoli del Centro Destra ,membri della Commissione Finanza della Camera dei Deputati , in qualità di riconosciuto e qualificato esperto di Economia e Finanza ,tra i maggiori presenti in Italia ,a partecipare,unitamente ad un ristretto e selezionato gruppo di professionisti iscritti ad Assoconsulenza e ad Assocredito, al fine di poter fornire un fattivo e concreto contributo in termini di osservazioni e proposte al Decreto Anti Crisi formulato dal Governo presieduto dall’onorevole Silvio Berlusconi su proposta del Ministro dell’Economia Giulio Tremonti.



In particolare il gruppo di lavoro, coordinato da Stefano M. Masullo e supervisionato da Giuseppe G. Santorsola professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari all’Università Parthenope di Napoli nonché presidente Comitato Scientifico Assocredito Associazione Italiana Consulenti di Credito Bancario e Finanziario,attualmente composto da Giuseppe Marino amministratore delegato Sintesi SpA , Alberto Di Gennaro fondatore e presidente Shirkah Finance ltd , Mattia Lettieri managing partner Studio Legale Tributario Lettieri – Fusco, Eugenio Benetazzo fondatore e presidente Deltoro Holding SpA , Rosanna Cafaro managing partner Studio Legale Cafaro & Associati , Fabrizio Zampieri fondatore e presidente FIB30online , Onelio Onofrio Francioso professore associato di Diritto alla Università LUM di Bari , tutti riconosciuti professionisti iscritti ad Assoconsulenza Associazione Italiana Consulenti di Investimentio , ha individuato i seguenti settori ed aree di interesse e di intervento :



SOSTEGNO FAMIGLIE



- mutui 1^ casa

- fondo per il credito



SOSTEGNO IMPRESE



- potenziamento Confidi

- sottoscrizioni per finanziamento economia

- adeguamento normativa OPA

- partecipazioni banca industria

- hedge fund



SOSTEGNO ECONOMIA



- riallineamento IAS



QUADRO STRATEGICO



- estensione competenze CCDDPP

 

FINANZA POLITICA ASSOCONSULENZA STEFANO MASULLO
Intervento di avvcatocohen in data 23-11-2008

Assoconsulenza www.assoconsulenza.com in collaborazione con Assocredito, Sintesi SpA Network Nazionale di Consulenza Finanziaria www.sintesiconsult.com , Università ISFOA Libera e Privata Università Internazionale di Lugano www.unisfoa.ch , Noi Liberisti Azzurri organizzazione nazionale di cultura sociale e politica presieduta dal socio fondatore Mario
Messinesi ha organizzato,in occasione delle imminenti festività, un brindisi di Natale.

La conviviale a partecipazione libera e gratuita, ennesimo appuntamento di una serie di manifestazioni analoghe organizzate in modo
esclusivo con cadenza periodica dal 1996 ad oggi da Assoconsulenza in partnership con prestigiosi operatori finanziari, accademici ed industriali
sia nazionali che internazionali si svolgerà Venerdì 12 Dicembre 2008 alle ore 19:00 presso la sede del circolo Noi Liberisti Azzurri ubicata a Milano in Via Luigi Canonica 45.

SALUTO DI BENVENUTO

Cavalier Mario Messinesi presidente Noi Liberisti Azzurri

Professor Stefano M. Masullo segretario generale Assoconsulenza www.assoconsulenza.com rettore Università ISFOA di Lugano www.unisfoa.ch , direttore generale Nikkaia Strategie srl www.nikkaiastrategie.com direttore relazioni esterne De Vittori of Switzerland SA www.devittori.com direttore marketing Sintesi SpA www.sintesiconsult.com e vice presidente nazionale Noi Liberisti Azzurri

AUGURI DI SERENO NATALE E DI FELICE ANNO NUOVO

Onorevole Guido Podestà Deputato al Parlamento Europeo Coordinatore Provinciale Milano di Forza Italia

Senatore Giancalo Serafini Senatore della Repubblica Membro della 7a Commissione Permanente Istruzione Pubblica e Beni Culturali

Assessore Stefano Maullu Assessore Regione Lombardia Protezione Civile,Prevenzione e Polizia Locale

 

FINANZA IMMOBILIARE ASSOCONSULENZA STEFANO MASULLO
Intervento di avvcatocohen in data 23-11-2008

STEFANO M. MASULLO RELATORE CONVEGNO BORSA IMMOBILIARE

www.sintesiconsult.com www.devittori.com
www.assoconsulenza.com www.unisfoa.ch
www.shirkah-finance.com www.nikkaiastrategie.com

Stefano M. Masullo socio fondatore e segretario generale Assoconsulenza ed Assocredito www.assoconsulenza.com ,rettore Università ISFOA Libera e Privata Università Internazionale con sede a Lugano legalmente autorizzata con delibera del Consiglio di Stato della Repubblica e Cantone Ticino www.unisfoa.ch , direttore marketing e comunicazione Sintesi SpA www.sintesiconsult.com , direttore relazioni esterne De Vittori of switzerland SA www.devittori.com e direttore generale Nikkaia Strategie srl www.nikkaiastrategie.com martedì 11 novembre è stato invitato su esplicita richiesta del presidente Antonio C.G. Pastore, quale ospite speciale in qualità di riconosciuto e qualificato esperto di Finanza Islamica,tra i maggiori presenti in Italia,al dibattito organizzato dalla Borsa Immobiliare di Milano intitolato Agorà Borsa Immobilare:Scenari Possibili della Finanza Immobiliare.

Una valutazione dell'anno appenatrascorso non può sicuramente prescindere da una attenta riflessione sull'attuale crisi finanziaria che,come tutti i settori produttivi,sta coinvolgendo anche il mercato immobiliare.

Mai come in quest momento risulta di fondamentale importanza il ruolo dell'istituzione Camera di Commercio di Milano quale cerniera tra i protagonisti del settore sia pubblici che privati.

In tale contesto OSMI Borsa Immobiliare di Milano ha promosso una importante iniziativa prevista per il giorno 27 novembre 2008 il cui obiettivo è quello di esplorare,attraverso la partecipazione dei più qualificati e prestigiosi operatori italiani,i possibili scenari complessi della Finanza Immobiliare che osserverà il seguente programma.

Agorà Immobiliare:Scenari Possibili della Finanza Immobiliare Giovedì 27 Novembre 2008 Camera di Commercio di Milano Sala Ottagonale Palazzo Turati Via Meravigli 9/B 20123 Milano Primo Piano Ore 10:00 - 12:00 Dibattito Ore 12:30 - 13:30 Conferenza Stampa

Presiede: Antonio Pastore Presidente O.S.M.I. Borsa Immobiliare di Milano

Coordina: Nicola Antonucci,,consulente di investimento,socio ordinario Assoconsulenza www.assoconsulenza.com nonchè fondatore e presidente www.complexlab.com

Intervengono:

Francesco Abba Legnazzi Managing Director CBRE

Fabio Bandirali Direttore Generale Eurohypo AG

Antonio Campagnoli Delegato FIABCI e ISIVI

Claudio De Albertis Presidente Assimpredil ANCE

Valerio Lucchinetti Gestore Per4m SA

Lionella Maggi Presidente FIMAA Milano

Aldo Magnoni Amministratore Delegato L.M. Real Estate SpA

Stefano M. Masullo Direttore Marketing Sintesi SpA www.sintesiconsult.com

Direttore Editoriale SHIRKAH www.shirkah-finance.com

Rettore Università ISFOA Lugano www.unisfoa.ch

Direttore Comunicazione De Vittori SA www.devittori.com

Direttore Generale Nikkaia Strategie srl www.nikkaiastrategie.com

Segretario enerale Assoconsulenza

Federico Filippo Oriana Presidente ASPESI

Mario Rozza Direttore Marketing & Comunicazione Pirelli RE


O.S.M.I.-Borsa Immobiliare
Organizzazione Servizi per il Mercato Immobiliare
Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano
Via delle Orsole 4 _ 20123 Milano
www.borsaimmobiliare.net

 

CONVEGNO MEDIAZIONE CREDITIZIA ASSOCONSULENZA
Intervento di avvocatobernasconi in data 27-10-2008

INVITO AL SEMINARIO:
“MEDIAZIONE CREDITIZIA:
IL FUTURO DELLA PROFESSIONE E LA TUTELA
DELLA CATEGORIA

30 Ottobre 2008
Ore 15:00 – 18:30
CAMERA DI COMMERCIO DI CAGLIARI
Largo Carlo Felice, 72
09124 Cagliari

ORGANIZZATO DA:
ASSOCONSULENZA PER GRUPPO SINTESI

Assoconsulenza http://www.assoconsulenza.com in collaborazione con Assocredito http://www.assocredito.org , Gruppo Sintesi Network Nazionale di Consulenza Finanziaria http://www.sintesiconsult.com , De Vitorri of Switzerland Gruppo Internazionale Di Business Consulting http://www.devittori.com ,Nikkaia Strategie srl Società Indipendente di Consulenza agli Investimenti http://www.nikkaiastrategie.com ,EURO SOPA SpA Holding Internazionale di Investimenti http://www.eurosopa.it ed ISFOA Libera e Privata Università Internazionale di Lugano legalmemte autorizzata dal Consiglio e Repubblica del Cantone Ticino http://www.unisfoa.ch , ha organizzato un Seminario di Aggiornamento riservato agli operatori del settore finanziario, bancario e assicurativo.

Il Seminario, ennesimo incontro di una serie di manifestazioni analoghe organizzate in modo esclusivo con cadenza periodica dal 1996 ad oggi da Assoconsulenza in partnership con prestigiosi
operatori finanziari, accademici ed industriali sia nazionali che internazionali, si svolgerà giovedì 30 ottobre 2008 osservando il seguente orario 15:00 – 18:30 a Cagliari presso la Camera di Commercio ubicata in Largo Carlo Felice 72.

Programma:
Ore 15:00 – 16:00
Professor Stefano M. Masullo Segretario Generale Assoconsulenza, Segretario Generale Assocredito,Amministratore Delegato EUROSOPA SpA, Segretario Generale Assocredito, Rettore ISFOA Libera e Privata Università Internazionale Lugano, Direttore Marketing e Comunicazione Gruppo Sintesi.

“Le Associazioni nel Nuovo Contesto Normativo.
Il Ruolo di ASSOCREDITO”
Ore 16:00 – 16:30

Avvocato Stefano Serra Libero Professionista presso il Foro di Cagliari, Delegato Assoconsulenza e Assocredito per la Sardegna, Partner Sintesi SpA

“La Disciplina Normativa del Consulente in Attività Finanziarie
e Creditizie”
Ore 16:30 – 17:00

Professor Avvocato Corrado Chessa Docente di Diritto Bancario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Cagliari
“Le Prospettive di Riforma della Figura del Consulente nel Settore Creditizio e Finanziario”

Ore 17:00 – 18:00

Dottor Giuseppe Marino A.d. Gruppo Sintesi, Amministratore Unico Sintesi Financial Network,Consigliere SIB SpA,Socio Fondatore e Vicepresidente Assocredito, Direttore Sviluppo Territoriale
ed Organizzativo Assoconsulenza

“La Piattaforma Sintesi al Servizio dei Consulenti di Credito
Bancario e Finanziario”

Ore 18:00 – 18:30

Conclusioni

Dottor Enrico Gaia Presidente del Consorzio Sardafidi

ASSOCONSULENZA Associazione Italiana Consulenti di Investimento
Direzione Relazioni Esterne
Tel. 0039 02 97373353 Fax 0039 02 97373356
mail:info@assoconsulenza.eu
http://www.assoconsulenza.eu

Assoconsulenza Associazione Italiana Consulenti di Investimento fondata a Milano con atto pubblico in data 16 dicembre 1996 in stretta collaborazione e con il plauso dei ministeri economici,
delle autorità di controllo dei mercati mobiliari, degli operatori finanziari e delle istituzioni accademiche e di ricerca; aderente e monitorata dalla Consulta delle Associazioni delle Professioni Emergenti del CNEL - Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro è la prima ed unica associazione dei Consulenti di Investimento accreditata e riconosciuta a livello istituzionale essendo entrata a far parte rispettivamente dal 1999 e dal 2000 del COLAP – Coordinamento delle Libere Associazioni Professionali e della Consulta delle Associazioni delle Professioni Emergente.

Assoconsulenza nel 1997 ha istituito il primo ed unico Master ufficiale in Italia per Consulenti di Investimento giunto ormai alla 40esima edizione frequentato con successo da oltre 500 discenti, nel 1998 realizza il primo Contratto Ufficiale depositato in CONSOB unitamente al primo Statuto Ufficiale per la costituzione di società, nel 1999 elabora e pubblica il primo Codice Etico di Comportamento, nel 2000 elabora e pubblica il primo Decalogo di Comportamento e nel 2002 pubblica per conto delle Edizioni FAG il primo ed unico volume dedicato allo specifico argomento intitolato Il Consulente di Investimento.

 

ISFOA UNIVERSITA PRIVATA SVIZZERA LEGALMENTE AUTORIZZATA
Intervento di avvcatocohen in data 03-08-2008

COMUNICATO UFFICIALE A CURA DELL'UFFICIO LEGALE DI ISFOA
LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE SEDE DI
NEW YORK

ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE


In seguito a numerosi messaggi diffamatori e denigratori postati
in maniera anonima su vari newsgroup da diversi indirizzi di
posta elettronica ma probabilmente riconducibili ad un unico
soggetto che agisce dietro una precisa ed attenta regia avente
come obiettivo ultimo il gettare esclusivamente discredito ha
avviato presso le autorità competenti tutte le necessarie azioni
legali volte a tutelare i propri diritti al fine di individuare i responsabili dei reati di diffamazione e concorrenza sleale aggravata.

Al fine di porre chiarezza rispetto ai messaggi diffamatori diffusi tramite internet da soggetti anonimi e pertanto privi di qualsiasi valore e dissolvere al contempo ogni eventuale equivoco che potesse insorgere da una erronea interpretazione di tali scorrette informazioni di seguito viene elencato in maniera inequivocabile i riconoscimenti istituzionali e giuridici che sanciscono l'assoluta legalità dell'istituzione in oggetto ad
operare.

ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE con sede legale a New York in Olympic Tower 641 Fifht Avenue è una
Persona Giuridica Legalmente Autorizzata e Riconosciuta con Certificato di Incorporazione n. 040674673/04 del Segretario di Stato del Delaware, con Decreto n. 221/05 del Tribunale Amministrativo della Repubblica di San Marino, con Registrazione Ufficiale n° 44060/2005 del Direttore Generale dell'International Business Companies Registry dello Stato del Belize, con Provvedimento n. 193/2005 del Giudice Delegato del Tribunale Amministrativo di Tirana e con Delibera n. 706/2006 del Presidente del Consiglio di Stato della Repubblica e Cantone Ticino.

ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITADI DIRITTO INTERNAZIONALE è una Persona Giuridica di Diritto Internazionale Legge 18 Giugno 1949
n.385 ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA’ DI DIRITTO INTERNAZIONALE è Legalmente Costituita ed Autorizzata ai sensi
degli articoli 60 e seguenti del Codice Civile Svizzero ed in conformità agli articoli 20 e 27 della Costituzione Federale Svizzera e delle Leggi del Cantone dei Grigioni.

ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE è
legalmente autorizzata tramite Delibera del Consiglio di Stato del Governo della Repubblica e Cantone Ticino n. 706 del 14 febbraio 2006,all'uso della denominazione “Libera e Privata Università Internazionale ai sensi del'articolo 14 della Legge Cantonale sull'Università della Svizzera Italiana e sulla Scuola Professionale della Svizzera Italiana,sentito il parere dell'Organo di Accreditamento della Conferenza Universitaria,e ad organizzare ed erogare attività di insegnamento universitario,ricerca accademica ed alta formazione specialistica,rilasciando,in virtù del diritto di libera attività economica sancito dall'articolo 27 della Costituzione Federale Svizzera e dall'articolo 8 della Costituzione della Repubblica e Cantone Ticino i relativi titoli accademici corrispondenti,che per la propria peculiare natura privata risultano essere non equipollenti a quelli di analoghe istituzioni statali.

ISFOA Libera e Privata Università Internazionale è iscritta ufficialmente nell'elenco degli Enti Morali tenuto dalla Segreteria di Stato per le Finanze e il Bilancio della Repubblica di San Marino per visionare digitare il seguente indirizzo internet

http://www.igr.sm/direweb/help/tabelle/2005/enti.htm

ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE in
base all'articolo 5 dell'Accordo sulla Libera Circolazione delle
Persone sottoscritto tra la Confederazione Elvetica e la
Comunità Europea del 1 Giugno 2002 gode del diritto di fornire
la propria attività didattica sull'intero territorio dell'Unione
Europea.
In data 14 febbraio 2006 con Delibera n.706 il Governo Cantonale
Ticinese ha risolto che ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI
DIRITTO INTERNAZIONALE si conforma ai più restrittivi principi
stabiliti dalla nuova Legge sull'Università in particolare a
quello che impone di informare correttamente gli studenti sulla
validità dei titoli che rilascia,confermando con questo in
maniera assoluta e definitiva la correttezza e la legalità
dell'operato escludendo quindi inconfutabilmente qualsiasi
ipotesi di ingannevolezza.
ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE
rilascia legalmente titoli accademici.
Alla luce di quanto esposto suffragato da incontrovertibili
fondamenta giuridiche appare evidente,di conseguenza,che i
messaggi denigratori diffusi risultano essere da una parte
inconsistenti sul piano legale e dall'altra una semplice e
grossolana azione di discredito,facendo risultare chiaro
l'intento intenzionalmente ed esclusivamente diffamatorio.
Ingenerando i messaggi diffamatori l'idea,del tutto priva di
fondamento visti i riconoscimenti istituzionali vantati e
pubblicamente consultabili nelle apposite sedi che ISFOA LIBERA
E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE possa
lontanamente trarre in inganno relativamente al proprio status e
sulla validità dei titoli conferiti sono state avviate le
adeguate azioni legali a tutela dei propri diritti lesi.
ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE gode a livello internazionale di un acclarato prestigio e di una
riconosciuta reputazione in funzione sia del proprio corpo docente composto da banchieri,industriali,editori,giornalisti,diplomatici, accademici,prelati,militari,giuristi,economist i di chiara fama,sia per le proprie importanti attività di lobbyng e di sviluppo di affari che per l'impegno profuso a livello sociale.

ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA’ DI DIRITTO INTERNAZIONALE ha insignito nel corso degli anni del titolo accademico honoris
causa innumerevoli personalità di spicco universalmente conosciute ed in particolare ben quattro Ministri in forza 2001 – 2006 al Governo presieduto dall' Onorevole Silvio Berlusconi svolgendo le relative cerimonie ufficiali di consegna presso esclusive sedi istituzionali quali Camera dei Deputati,Senato della Repubblica,Ambasciate.

ISFOA LIBERA E PRIVATA UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE in
virtù di tali particolari prerogative è stata oggetto di strumentalizzazione mediatica a livello di scontro politico da parte di forze partitiche avverse e contrarie.
In particolare è stato presentato al TAR Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio avverso un provvedimento amministrativo preso dall'Autorità Garante del Mercato e della Concorrenza Italiana assolutamente ed evidentemente inadeguato sia per una non competenza territoriale che per una non perfetta conoscenza della materia.

Infine in data 3 Luglio 2007 la Camera dei Ricorsi Penali del
Tribunale d'Appello della Repubblica e Cantone Ticino composta
dai Giudici Mauro Mini,Raffaele Guffi, ed Andrea Pedroli riuniti
per decidere sull'istanza di promozione dell'accusa presentata
da Massimo Silvestri amministratore unico ISSEA SA Politecnico
di Studi Aziendali Università Privata a Distanza hanno decretato
il non luogo a procedere nei confronti di ISFOA LIBERA E PRIVATA
UNIVERSITA DI DIRITTO INTERNAZIONALE obbligando in solido al
contempo Massimo Silvestri e ISSEA Politecnico di Studi Aziendali Università Privata a Distanza a pagare la tassa di giustizia e le spese pari a 1000 Franchi Svizzeri e a rifondere al denunciato a titolo di risarcimento 250 Franchi Svizzeri.

Inoltre Massimo Silvestri citato in giudizio dalla LUDES,presieduta dal professor Paolo Sotgiu,una altra prestigiosa università privata svizzera legalmente autorizzata e sottoposta alla stessa campagna denigratoria è stato Condannato per Diffamazione con Sentenza Numero 10.2007.227 del 9 Gennaio 2008 del Giudice della Pretura Penale del Tribunale di
Bellinzona Dottor Damiano Stefani.


Per leggere la sentenza integrale basta digitare il seguente
link tratto dal sito ufficiale della LUDES

http://www.uniludes.ch/doc_pdf/comunicati_decreti/sentenza%20trib%20penale%20bzona%2018june07.pdf

http://www.uniludes.ch/doc_pdf/comun.../dispositsent% 20penale.pdf



http://www.uniludes.ch/doc_pdf/comun.../dec%20accusa%20silvestri.pdf



Infine si fa presente che L'AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E
DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA dell'11 gennaio 2007;HA
DELIBERATO su segnalazione della LUDES
a) che il messaggio pubblicitario diffuso dalla società ISSEA
SA POLITECNICO DI STUDI AZIENDALI DI LUGANO e dall'Associazione
Libera Università degli Studi economici e Sociali-LUSES,
costituisce una fattispecie di pubblicità ingannevole ai sensi
degli artt. 19, 20, e 21, lettere a) e c), del Decreto
Legislativo n. 206/05, e ne vieta l'ulteriore diffusione;
b) che alla società ISSEA SA POLITECNICO DI LUGANO sia irrogata
una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 9.100 €
(novemilacento euro);
c) che all';Associazione Libera Università degli Studi economici
e Sociali-LUSES sia irrogata una sanzione amministrativa
pecuniaria pari a 12.100 ; (dodicimilacento euro), da eseguirsi
dal Presidente Massimo Silvestri in virtù dell’incarico
conferitogli dall'146;assemblea straordinaria dei soci del 21
novembre 2006.

 

ISFOA INGANNA I COMSUMATORI
Intervento di EQUALIEZR in data 31-07-2008


AVVISO AI CONSUMATORI BOLLETTINO UFFICIALE DELLA AUTORITA GARANTE DELLA CONCORRENZA ED IL MERCATO PUBBLICITA INGANNEVOLE ISFOA UNISFOA


Provvedimento
PI4943 - WWW.UNISFOA.IT
________________________________________
tipo
Chiusura istruttoria

numero
15815

data
08/08/2006
PUBBLICAZIONE
Bollettino n.
31-32/2006

Procedimento collegato (esito)
- Ingannevole

Testo Provvedimento
PI4943 - WWW.UNISFOA.IT
Provvedimento n. 15815
L'AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO
NELLA SUA ADUNANZA dell'8 agosto 2006;
SENTITO il Relatore Consigliere Antonio Catricalà;
VISTO il Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206, recante
"Codice del consumo";
VISTO il Regolamento sulle procedure istruttorie in materia di
pubblicità ingannevole e comparativa, di cui al D.P.R. 11 luglio
2003, n. 284;
VISTI gli atti del procedimento;
CONSIDERATO quanto segue:
I RITENUTO pertanto, in conformità al parere espresso dall'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, che i messaggi volti a promuovere ISFOA, diffusi attraverso i siti internet www.isfoa.it, www.unisfoa.it, www.animi.org, www.entemoraleisfoa.com, www.fodazioneisfoa.org,www.lineatarget.it e www.unisfoa.ch sono idonei ad indurre in errore i consumatori con riferimento alla qualifica dell'operatore pubblicitario, nonché alle caratteristiche dell'attività dallo stesso svolta, con conseguente pregiudizio per il loro comportamento
economico;

DELIBERA

a) che i messaggi pubblicitari descritti al punto II del presente provvedimento, diffusi da ISFOA, Assoconsulenza, Target Business School S.r.l. e Harvard Business Service Inc., costituiscono, per le ragioni e nei limiti esposti in motivazione, una fattispecie di pubblicità ingannevole ai sensi degli artt. 19, 20 e 21, lettere a) e
c), del Decreto Legislativo n. 206/05, e ne vieta l'ulteriore diffusione;
b) che ad ISFOA sia irrogata una sanzione amministrativa pecuniaria di 33.100 EURO (trentatremilacento euro), ad Assoconsulenza e Harvard Business Service Inc. sia irrogata una sanzione amministrativa pecuniaria di 23.100 EURO (ventitremilacento euro) e a Target Business
School S.r.l. sia irrogata una sanzione amministrativa pecuniaria di 9.100 EURO (novemilacento euro).

Le sanzioni amministrative di cui alla precedente lettera b) devono essere pagate entro il termine di trenta giorni dalla notificazione del presente provvedimento, con versamento diretto al concessionario del servizio della riscossione oppure mediante delega alla banca o alle Poste Italiane, presentando il modello allegato al presente provvedimento, così come previsto dal Decreto Legislativo 9 luglio 1997, n. 237.
Decorso il predetto termine, per il periodo di ritardo inferiore a un semestre, devono essere corrisposti gli interessi di mora nella misura del tasso legale a decorrere dal giorno successivo alla scadenza del termine del pagamento e sino alla data del pagamento. In caso di ulteriore ritardo nell'adempimento, ai sensi dell'articolo 27, comma 6, della legge n. 689/81, la somma dovuta per la sanzione irrogata è maggiorata di un decimo per ogni semestre a decorrere dal giorno successivo alla scadenza del termine del pagamento e sino a quello in cui il ruolo è trasmesso al concessionario per la riscossione; in tal caso la maggiorazione assorbe gli interessi di mora maturati nel
medesimo periodo.
Dell'avvenuto pagamento deve essere data immediata comunicazione all'Autorità attraverso l'invio di copia del modello attestante il versamento effettuato.
Ai sensi dell'articolo 26, comma 10, del Decreto Legislativo n. 206/2005, in caso di inottemperanza alla presente delibera l'Autorità applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000 a 50.000 euro.
Nei casi di reiterata inottemperanza l'Autorità può disporre la sospensione dell'attività di impresa per un periodo non superiore a trenta giorni.
Il presente provvedimento verrà notificato ai soggetti interessati e pubblicato nel Bollettino dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.
Avverso il presente provvedimento può essere presentato ricorso al TAR del Lazio, ai sensi dell'articolo 26, comma 12, del Decreto Legislativo n. 206/05, entro sessanta giorni dalla data di
notificazione del provvedimento stesso.

IL VICE SEGRETARIO GENERALE
Alberto Nahmijas IL PRESIDENTE
Antonio Catricalà

 

Inserisci il tuo intervento nel Forum
Nome di chi inserisce l'intervento
Titolo breve dell'intervento (obbligatorio)
Testo dell'intervento (obbligatorio)


 Pag. 1 di 1 



Cerca su Janula.it!
Cerca il testo


Janula: ultimo Cittadino registrato
jporioon1
Gli altri Cittadini
Focus Studenti
All’Università di Cassino si scopre la realtà
Altri Focus Studenti
Ultimo Forum Università
Hai bisogno di aiuto finanziario? jporioon1@gmail.com
Altri Forum
Ultimo intervento nei Forum
Guadagnare 500 € a settimana da casa
Ultimo Sondaggio Università
Cercasi (grafica e web designer)
Altri Sondaggi
Ultimo Evento segnalato
University Village 2008
Altri Eventi Universitari
Ultimo annuncio in Bacheca per 'Casa'
Accordo di finanziamento tra privato serio
Altri messaggi Casa
Ultimo annuncio in Bacheca per 'Appunti'
lezioni di chimica fisica e matematica
Altri messaggi Appunti

2003 - Janula.it di Officine Informatiche Srl